MARCO MASINI: LA ROMANTICA CANZONE – CHE GIORNO E’

Romantica canzone. Venticinque anni fa Marco Masini apparve sul palco dell’Ariston per la prima volta. Anche quest’anno si è presentato a Sanremo, per la settima volta, con una nuova canzone intitolata “Che giorno è” considerata, da alcuni, come il ritornello[1] più bello di tutte le canzoni presenti al Festival. Ricordiamo che vinse la categoria giovani proposte, nel 1990, con il brano musicale, che ormai tutti conoscono, denominato “Disperato” e, la seconda volta, undici anni fa (2004), con uno dei più bei brani intitolato “L’uomo volante”. Il pezzo presentato quest’anno Masini lo vuole descrivere così: “Rappresenta un’evoluzione per me e per la mia musica, una sorta di ‘Masini 4.0’. Il testo parla della consapevolezza di quando si cresce e si cambia. Di quando le paure e le debolezze della gioventù si trasformano in forza e convinzione. Un pò come la favola del brutto anatroccolo. All’inizio tutto sembra impossibile poi si comincia a succhiare un nuovo nettare, composto di forti energie e sensazioni positive. ‘Vivere e cadere, vivere e rialzarsi, vivere ricominciare’. E se vediamo qualcuno restare indietro, l’istinto è fargli entrare nella testa il concetto del ‘vivere al massimo il presente’. Il presente inteso come unica certezza dell’esistere”[2].

Durante la serata sanremese, del 12 febbraio, ha cantato anche Sarà per te dell’amico Francesco Nuti. Una data forse non a caso, visto che proprio il 12 febbraio è uscito il suo triplo cd antologico intitolato Cronologia.  All’interno di questa raccolta è presente anche la canzone scritta da Nuti. Vi sono, inoltre, cinque inediti tra cui la già citata “Che giorno è” scritta da due autori come Federica Camba e Daniele Corò. Alcuni hanno definito “antico”[3] il titolo di quest’antologia di canzoni, in un momento in cui il mondo internet la fa da padrone. Forse perchè le canzoni viaggiano troppo nel web e tutti noi siamo presi da internet. E’ su questo punto che Masini, intervistato da FQ Magazine, dice “Non abbiamo più il gusto di prendersi il proprio tempo, anche in discografia, dove è scomparsa la figura del produttore”[4]. La sua idea sarebbe quella di aprire una scuola di musica perchè oggi non ci sono più i produttori e questo manca. Si sente. I giovani di oggi non hanno nessuno che insegna loro il processo musicale e, se non seguiti, magari si perdono. Nei programmi in tv lo vediamo tutti che il talento c’è, ma dopo Bisogna che i ragazzi comprendano il percorso, per non deragliare[5]. Sarebbe importante, secondo Masini, trasmettere ciò che si ha imparato, durante i propri anni di carriera. Sarà ancor più vitale dare ai nuovi cantanti una base musicale solida e tradizionale, unita alle novità del mondo odierno.

Discografia

Album:

Raccolte:

Singoli:

Questo è il testo della nuova canzone di Marco Masini:

Che giorno è” di F. Camba, D. Coro, M. Masini

Che giorno è
Ti stai annoiando di te
Che parli cinicamente
Niente vale niente
Ti vedo ma sei assente
Quasi trasparente
Dimmi che giorno è
Ti stai stufando anche te
Di non avere un posto
Un sogno che è rimasto
E non sentire il gusto
Del sole a ferragosto
E no così non va
Non stiamo mica giocando
Con questa eternità… l’eternità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t’importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere e
Riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è
Che giorno è
Se ti accontenti di te
Se resti ancora a ieri
A tutti quei desideri
Pensieri con le ali
Ma sempre e solo da domani
E invece è tutto qua… è qua
è come un appuntamento
Con la casualità
Vivere cadere vivere e rialzarsi vivere
Ricominciare
Come la prima volta
Dimmi che adesso t’importa
E smettila di smettere
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Di vivere che giorno è
Che giorno è
Dimmi che è il giorno perfetto, si
Per ritrovarci giò, trovarti qua
E riniziare a vivere…
Io e te…
Vivere ed amarsi vivere e lasciarsi vivere riconquistarsi
Come l’ultima volta
In questa vita che ha fretta
Riapriamo ancora una porta
E raddrizziamo la rotta
Per vivere che giorno è

17 gennaio 2015

[1] MICHELE MONINA, Sanremo 2015, Marco Masini “vince”: il ritornello più bello sentito sul palco, del 12 febbraio 2015 e reperibile al seguente link http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/02/12/sanremo-2015-marco-masini-vince-ritornello-bello-sentito-palco/1419978/, consultato il 16 febbraio 2015.

[2] Marco Masini, da Sanremo al videoclip, ecco “Che giorno è”, dell’11 febbraio 2015 e reperibile al seguente link http://video.repubblica.it/dossier/sanremo-2015/marco-masini-da-sanremo-al-videoclip-ecco-che-giorno-e/191668/190621 , consultato il 16 febbraio 2015.

[3] MICHELE MONINA, Sanremo 2015, cit.

[4] Ibidem.

[5] SILVIA GIANATTI; Marco Masini a Sanremo 2015: <<Basta urlare il dolore ora c’è gioia>> http://www.vanityfair.it/show/musica/15/02/06/sanremo-2015-marco-masini-cronologia-che-giorno-e-musica del 15 febbraio 2015 e consultato in data 16 febbraio 2015.

About Mariangela Bognolo

Direttore artistico Retetop95, curatore, storico e critico d'arte.

Check Also

Kings & Queens

Boris Way – Kings & Queens (feat. Shibui)

Dopo il raggiungimento della #5 nella Shazam Electro World con il suo remix di “Running …