Pink Floyd Nuovo Album The Endless River

Pink Floyd The Endless River: a 20 anni di distanza da Division Bell i Pink Floyd decidono di tornare con un nuovo album tutto di inediti “The Endless River” per quello che sarà l’ultimo album della band britannica. Un disco d’addio, quello dei Pink Floyd, che non potrà mancare sugli scaffali o nelle librerie digitali di iTunes di chi ha amato e ama la musica di questa band britannica che dagli anni Sessanta ha fatto sognare generazioni con le sue canzoni e che si è distinta come uno dei gruppi più importanti della storia del rock. A rendere meno dura l’attesa per quest’opera che colma un vuoto artistico durato 20 anni, ci sono il nuovo singolo presentato in radio in anticipo rispetto all’album, “Louder than words”, scritto dalla moglie di David Gilmour, la scrittrice Polly Samson e il brano Allons-y, che si può già acquistare sullo Store.

La dedica a Rick Wright.

L’idea dell’album, ispirata dal concetto di moderno ed emozione è dedicato alla memoria dello scomparso Rick Wright. “Le sue tastiere – viene spiegato nelle pagine web di presentazione di The Endless River – erano al cuore del Pink Floyd sound”.per rendere omaggio a Rick Wright scomparso nel 2008. Da oltre 20 ore di registrazioni, i Pink Floyd hanno selezionato le tracce migliori, aggiungendo nuove parti, ri-registrandone altre e rendendo attuale la vecchia tecnologia di studio per realizzare il nuovo album dei Pink Floyd.

The Endless River – Un album strumentale

pink floyd
Pink Floyd

The Endless River” è un album strumentale diviso in “quattro parti” con una canzone, “Louder Than Words”, il cui testo è stato scritto da Polly Samson, moglie di David Gilmour, e primo singolo distribuito in radio. Il background dell’album dei Pink Floyd è di una grande malinconia, molto dedicato alla sperimentazione, elemento molto ricorrente nelle session strumentali dei Pink Floyd. Si respira quasi un’atmosfera new age: il suono dominante proviene dalle tastiere, anche se in alcuni momenti si sente forte la chitarra di Gilmour, e in fondo, va bene così, l’ultimo saluto all’ultima testimonianza musicale di Wright.

La copertina dell’album

Morto anche Storm Thorgerson, il leggendario creatore di quasi tutte le copertine dei Pink Floyd, si è puntati decisamente verso il nuovo: l’immagine di un uomo che rema su un “fiume” di nuvole è stata creata da Ahmed Emad Eldin, un artista digitale egiziano di 18 anni. L’immagini poi è stata ripresa da Stylorouge, un’agenzia inglese di design premiata con numerosi riconoscimenti. Aubrey Po’ Powell, partner di Storm al Hipgnosis ha dichiarato recentemente in una intervista: Quando abbiamo visto l’immagine di Ahmed ci sono venuti subito in mente i Pink Floyd, aveva una sorta di risonanza floydiana. E’ enigmatica e aperta a varie interpretazioni, perfetta per un album intitolato The Endless River.

About retetop95

Check Also

Kings & Queens

Boris Way – Kings & Queens (feat. Shibui)

Dopo il raggiungimento della #5 nella Shazam Electro World con il suo remix di “Running …

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: