JIMMY PAGE

JIMMY PAGE E IL SUO RITORNO SULLA SCENA MUSICALE

JIMMY PAGE E IL SUO RITORNO SULLA SCENA MUSICALE

Jimmy Page, ex chitarrista dei Led Zeppelin, ritorna sulla scena musicale e la sua ricomparsa non è del tutto una novità. L’anno scorso aveva parlato di una eventuale ripresa delle attività del gruppo ormai simbolo indiscusso del rock britannico. Tutto è stato riportato alla ribalta grazie ad una conferenza stampa londinese per la presentazione della riedizione della “Physical Graffiti”. Sicuramente ciò ha creato un fenomeno mediatico.

Chi è Jimmy Page?

Ripercorriamo brevemente la sua carriera.

Page nacque il 9 gennaio 1944 a Heston in Inghiletrra. Iniziò a suonare la chitarra già alle scuole superiori ma la sua carriera incominciò, nel 1966, quando accettò l’offerta degli Yardbirds che gli proposero di entrare nella band in qualità di chitarrista. Con questo gruppo pubblicò l’album “Little Games” ma subito dopo decide di creare una propria band. Nacquero i New Yardbirds. I componenti furono quattro: il bassista John Paul Jones, la voce di Robert Plant, John Bonham alla batteria e ovviamente lo stesso Jimmy Page. Successivamente decisero di cambiare nome e lo trasformarono in Led Zeppelin. Da quel momento in poi diventarono una delle rock band più famose del momento. Tra il 1969 e il 1975 pubblicarono album dal titolo Led Zeppelin I, Led Zeppelin II, Led Zeppelin III, Led Zeppelin IV, House of The Holy e Physical Graffiti.

Purtroppo non mancarono le difficoltà. Ecco apparire i primi problemi con la droga e la dipendenza di Jimmy Page dall’eroina. Successivamente morì il figlio di Page e la morte del batterista Bonham per abuso di alcol. La band si sciolse e, nel 1983, Page decise di ritornare nella scena musicale con un tour insieme ad altri due cantanti come Jeff Beck e Eric Clapton. Nel 1984 pubblicò, insieme a Plant, Beck e Nile Rodegers, un EP di vecchi successi della musica rock. Forma una nuova band, i Film, il cui cantante fu Paul Rodgers.

Successivamente i Led Zeppelin decisero di riunirsi, nel 1985, per un Live Aid insieme a Phil Collins e Tony Thompson che sostituirono Bonham e, nel 1988, in occasione del venticinquesimo anniversario dell’Atlantic Records. Negli anni Novanta collaborò con David Coverdale dei Deep Purple, con cui realizzò Coverdale/Page del 1993. Nel “1994″ Page e Plant suonarono per la serie MTV Unplugged. Agli inizi del 2000 Page decise di aggiungersi ai Black Crows per il loro tour e per il disco dal vivo Live At The Greek.

Nel 2008 i Led Zeppelin si riunirono nuovamente per un unico concerto.

Jimmy Page introdusse numerose innovazioni chitarristiche e queste furono alla base di molti chitarristi metal di oggi come Dave Murray ed Adrian Smith degli Iron Maiden e Kirk HammettJames Hetfield dei Metallica. Anche chitarristi italiani si ispirano al suo stile come Dodi Battaglia dei Pooh e Alex Britti.

E’ stato considerato come il secondo miglior chitarrista dalla “Top 50 Guitarists of All Time” della Gibson, nel 2010, e nel 2007 occupò il 4° posto della “100 Wildest Guitar Heroes” di Classic Rock Magazine. Inoltre, è stato collocato al 3° posto nella Lista dei 100 migliori chitarristi di tutti i tempi dalla rivista Rolling Stone, dietro solamente a Jimi Hendrix ed Eric Clapton.

5 gennaio 2015

About Mariangela Bognolo

Direttore artistico Retetop95, curatore, storico e critico d'arte.

Check Also

Kings & Queens

Boris Way – Kings & Queens (feat. Shibui)

Dopo il raggiungimento della #5 nella Shazam Electro World con il suo remix di “Running …