apple store
youtube music key,
Youtube Music Key: Musica gratis addio?

YouTube Music Key: musica a pagamento

Youtube Music Key – Canzoni gratis ancora per 6 mesi.

Youtube Music Key, la musica cambia. Il colosso dei video lancia la sfida al download di iTunes e Spotify. Per Youtube è un passo storico all’insegna del cambiamento: verrà data sempre meno visibilità a i video creati dagli utenti per diventare uno dei più grandi portali di di distribuzione di contenuti. Music Key partirà a breve anche in Italia e fornirà l’accesso illimitato a Google Play Music e i primi sei mesi saranno gratuiti per tutti gli utenti.

Music Key vedrà la luce in versione beta a partire dal 17 novembre in sette Paesi (tra cui l’Italia) e sarà ad invito, ciè che per potervi accedere dovrete essere invitati da persone che sono state selezionate per testare la nuova applicazione di Youtube. Per i primi sei mesi Music Key sarà totalmente gratuito per tutti gli utenti, successivamente avrà un costo mensile di 7,99 euro, per poi arrivare a 9,99 euro al mese, un prezzo pressoché identico a quello dei principali concorrenti come Spotify. Music Key darà accesso alla visione di milioni di video musicali senza la noia dello spot pubblicitario; e la nuova rivoluzionaria funzione per youtube di ascoltare musica in background, cioè con la canzone che suona anche uscendo dall’applicazione; funzionerà anche senza connessione: si potranno scaricare i brani e decidere di ascoltarli in un secondo momento. Il servizio fornirà anche l’accesso illimitato a Google Play Music ed al suo database con oltre 30 milioni di canzoni solo in audio.

 Youtube Music Key – Aumetare i profitti

È di questi giorni la notizia del Wall Street Journal che raccontava come Susan Wojcicki – la manager che ha da poco preso la direzione di YouTube  – stava valutando nuove opportunità per aumentare i ricavi e i profitti della piattaforma video acquistata da Google nel 2006 per 1,65 miliardi di dollari e che ha superato da tempo il traguardo del miliardo di iscritti. Questo però non è l’unica novità: non è da escludersi che la musica sia solo il primo passo e dopo questo nuovo servizio venga esteso ad altri settori come il cinema o le serie televisive, andando quindi a scontrarsi con altri giganti dell’entertainment come Amazon e Netflix.

Music Play list

Aspettando Music Key, YouTube cambia nuovamente volto: una nuova tab dedicata esclusivamente alla musica dove potremmo creare delle playlist, parlare con gli artisti, trovare tutte le informazioni sui nostri cantanti preferiti oltre che aver la possibilità di ascoltare i remix e le cover create degli utenti. Ma le maggiori novità vengono sicuramente dal nuovo sistema di Content ID che permetterà alle case discografiche di prendere una percentuale dalle cover o dall’utilizzo dei brani all’interno dei video degli utenti e quest’ultimi quindi potranno agire nella massima legalità.

Youtube Music Key – Streaming

Youtube Music Key fa paura  ai diretti avversari come Spotify, Itunes & Co. Prima di tutto l’accesso illimitato alla piattaforma di  Google Play Music perfettamente integrata con tutte le altre funzioni Google è un vantaggio non da poco per chi non vuole avere molti account e dare a tutti il numero della propria carta di credito, Google poi sfrutta in maniera intelligente uno dei suoi servizi più apprezzati, YouTube, che ad oggi è la piattaforma musicale (e non solo) più utilizzata e conosciuta al mondo: quasi 88 milioni di iscritti. Con queste nuove mosse, non è assurdo pensare ad un mercato dello streaming (uno dei pochi che anche in questi tempi segna sempre un trend positivo) simile a quello dei principali operatori telefonici, oppure dei supermercati, sfidarsi con prezzi sempre più al ribasso. Speriamo non a scapito della qualità. Con Youtube ora la musica cambia.

About redazione

Check Also

YET ANOTHER MASTERPIECE BY CHRISTOPHER NOLAN: INTERSTELLAR

Interstellar is an undisputed masterpiece, announced a successful being once again experiencing a multitude of …