apple store
porta della speranza

MEDITERRANEO, LA PORTA DELLA SPERANZA O DELLA VERGOGNA

MEDITERRANEO, la porta della speranza o della vergogna. La mostra è realizzata da Altheo Network e si terrà nei giorni 22, 23, 24 luglio, nel centro storico di Venezia, presso l’ex chiesa di San Leonardo nel sestiere di Cannaregio 1584, lungo il percorso della cosiddetta strada Nova. La sede dell’esposizione è facilmente raggiungibile a piedi, a pochi minuti dalla stazione dei treni Santa Lucia e da Piazzale Roma;

La mostra sarà accompagnata da un calendario di appuntamenti composto da eventi musicali e performance.

mediterraneo

Orari

venerdì     22 luglio 17.00 – 20.00

sabato      23 luglio 10.30 – 12.00 / 16.00 – 20.00

domenica  24 luglio 10.30 – 12.00 / 16.00 – 19.00

  •  venerdì 22 luglio

            – alle ore 17.30 presso la sede di San Leonardo, vernissage della mostra;

         – illustrazione da parte dei critici d’arte, dott.ssa Mariangela Bognolo e dott.ssa Serenella Minto, sulle finalità dell’esposizione di opere d’arte contemporanea attraverso la scelta del tema proposto: MEDITERRANEO, la porta della speranza o della vergogna. Inoltre, attraverso un riepilogo dei risultati ottenuti dal gruppo Altheo Network, mediante un dialogo creativo estremamente suggestivo e interessante, verrà messo in evidenza l’insieme dei differenti sguardi – da quello contemplativo a quello drammatico, dal reportage fotografico alla interpretazione storica fino alla mimesi figurativa – creato dagli artisti che hanno aderito con le loro opere alla manifestazione.

sabato 23 luglio

– presentazione, da parte degli sponsor, delle strategie di promozione dei viaggi e della loro realizzazione;

– dalle ore 18.00, lo scrittore e giornalista Guido Mattioni, presenterà il suo ultimo libro Conoscevo un angelo. Udinese per nascita (1952), milanese d’adozione e cittadino onorario di Savannah, la località Usa dove ha ambientato Ascoltavo le maree (Ink Edizioni, 2013), romanzo d’esordio (quattro ristampe) adottato dalla Georgia State University come testo nei corsi di Italiano. La versione inglese – Whispering Tides – ha vinto la sezione Multicultural Fiction ai Global Awards 2013 di Santa Barbara, California. Da giornalista (iniziò con Indro Montanelli) è stato inviato speciale in tutto il mondo, in particolare negli States, dove ha ambientato anche Soltanto il cielo non ha confini (Ink Edizioni, 2014), intreccio di sogni e drammi lungo il confine Usa-Messico. Conoscevo un angelo è la sua terza storia made in Usa, dedicata ai milioni di americani in perenne movimento da uno Stato all’altro.

  • domenica 24 luglio

– presentazione, da parte degli sponsor, delle strategie di promozione dei viaggi e della loro realizzazione;

– visita guidata delle opere esposte condotta da Serenella Minto e Mariangela Bognolo;  

– alle ore 18.00, i musicisti veneziani del gruppo Connessioni Sonore con Alessandra Parmeggiani (al basso), Pierpaolo Enzo (al pianoforte e tastiere), Stefano Zanus-Fortes (chitarra), presenteranno una performance dal titolo La Macchina Del Tempo;

– Finissage dalle 18.30 alle 19.00.

About redazione

Check Also

La notte delle candele

La notte delle candele – programma

Martedì 22 Agosto – ore 21.30 Collettiva Concorde Un Domingo en la Boca  Piazza dell’Oratorio …