apple store
trono di spade

La ruota continua a girare…Torna il trono di spade

La ruota continua a girare… Torna il trono di spade. Nel gioco del trono di spade, o vinci o muori. Così recita il motto di questa popolare, e quantomai attesa serie TV conosciuta per essere così ben realizzata sia nel comparto scenico, che narrativo e per non deludere mai le aspettative di chi la segue. Siamo ormai agli sgoccioli, mancano pochi giorni all’inizio della quinta stagione del “Trono di spade”, che si ripresenta come ogni anno non deludendo mai le attese dei followers più assidui e dell’attenta critica dei media. Sono state fatte previsioni, pronostici ed anche qualche scommessa su cosa accadrà quest’anno, su come si evolveranno le vicende epiche dei protagonisti che ambiscono a sedersi sul trono e governare i 7 regni di Westeros. Ormai da 4 anni a questa parte, l’appuntamento primaverile con questa produzione è ormai consueto ed imperdibile non solo da chi ha letto i libri di George R. R. Martin (sui quali la serie si è liberamente ispirata), e vuole vederne la trasposizione televisiva, ma anche da quegli appassionati che si godono la serie da anni e si preoccupano di potersi vedere ogni puntata in religioso silenzio, pronti a sobbalzare ad ogni scena, lontano da pericolosi spoilers provenienti dalla rete, dai media e da chi ha già concluso i libri ed è quindi più avanti nella storia. Quest’anno, e per la prima volta, non c’è nulla da temere perché la serie ha superato i libri, pertanto non vi saranno le spiacevoli rivelazioni o anteprime su come proseguiranno le vicende da parte di chi già conosce lo sviluppo degli eventi, perché la serie di quest’anno del trono di spade si discosta quasi completamente dai libri, che ormai sono già stati abbondantemente “saccheggiati” e comunque “raggiunti”. Si tratta quindi di una sceneggiatura completamente rivista ed originale, un tuffo nel vuoto degli autori, dai produttori e showrunners D.Benioff e D.B.Weiss che hanno voluto, assieme al “padre” creatore della storia (George R.R. Martin appunto) realizzare qualcosa di diverso dai libri. Nelle recenti interviste effettuate ad entrambi dai vari media e sui social, blog e tv, si evince che la quinta sarà la serie più maestosa (6 milioni di dollari per ogni episodio, uno staff formato da oltre 700 persone ed un cast artistico di 260 attori) e ricca di avvenimenti, ed anche, a detta di molti, quella maggiormente sanguinosa ed imprevedibile dove, citando le testuali parole degli autori “chiunque potrà morire”. Impeccabilmente realizzata in meno di 1 anno in alcune delle locations più suggestive del mondo (come la Croazia, Malta, l’Islanda e l Irlanda del Nord, tanto per citarne qualcuna ), riparte questa vicenda vestita da fiaba fantasy ma dai tratti crudi e drammatici, dove nessuno si fida di nessuno, dove si stringono e si disfano alleanze, dove i complotti, gli accordi segreti e le strategie di guerra, regolano la direzione degli eventi … ma soprattutto dove non mancano momenti intensi ed imprevedibili, ma anche lunghe e sperate vendette (prima tra tutte, quella degli Stark del Nord contro i suoi traditori) ed intrecci amorosi colorati a volte da perversi giochi di passione. Colpi di scena e sorprese sono quindi garantite anche questa volta, 10 episodi da 1 ora ciascuno (trasmessi ogni settimana da sky in contemporanea con la programmazione gli Stati Uniti) che ci accompagneranno per poco più di un mese trasportandoci in un crescendo di emozioni sempre più forti ed azione sempre più frenetica. Il destino di alcuni protagonisti muterà considerevolmente tanto da scioccare letteralmente gli spettatori, altri personaggi abbandoneranno (temporaneamente?) la serie essendo terminato il loro percorso nei libri, ma ne arriveranno altrettanti nuovi che sicuramente sapranno farsi notare fin da subito. A questo punto Benioff e Weiss, assieme a Martin, sono gli unici depositari della verità: sanno già come finirà la saga e chi salirà sul trono dei Sette Regni, ma le vicende che condurranno il nuovo sovrano alla corona sono ancora da definire, e mentre il “trono di spade” si avventura per la prima volta nel fantastico mondo dell’incognita narrativa, restiamo tutti in attesa del prossimo weekend per poter finalmente goderci questo show che ormai è diventato il nr.1 nel panorama delle serie televisive.

Lorenzo Belli Appassionato di cinema
Lorenzo Belli Appassionato di cinema

About Stefano Bognolo

Chief Executive Officer retetop95

Check Also

AMLETO DAL NATIONAL THEATRE AL CINEMA

Oggi e domani (19 e 20 aprile) in tutte le sale italiane sarà proiettato “Hamlet”, …