apple store

AMLETO DAL NATIONAL THEATRE AL CINEMA

Oggi e domani (19 e 20 aprile) in tutte le sale italiane sarà proiettato “Hamlet”, uno straordinario evento per i quattrocento anni dalla morte di Shakespeare. Già nell’ottobre scorso 225000 sono stati gli spettatori che si sono collegati via satellite, con il Barbican Theatre di Londra, per la trasmissione dell’Amleto di Shakespeare interpretato da Benedict Cumberbatch definito da Dominic Cavendisch “un ardente Amleto a cinque stelle[1] mentre Evenig Standard lo indica come “un Amleto che trasuda carisma ed intelligenza”. Il tutto diretto da Lyndsey Turner. Molti giornali hanno parlato dell’evento tanto che il Time Out lo ha descritto “Una delle produzioni visivamente e atmosfericamente più strabilianti che abbia mai visto[2].

Amleto_LOC (1)Cumberbatch è noto al pubblico per la serie “Sherlock” e per il film “The Imitation Game” e lui stesso ha dichiarato: “È veramente emozionante poter aprire la nostra produzione teatrale di Amleto ad un più vasto pubblico con il National Theatre Live. L’idea che le persone che, per un qualsiasi motivo, non possono raggiungere il teatro possano invece unirsi a noi per una notte nelle sale cinematografiche di tutto il mondo è straordinaria. Ogni proiezione sarà senza dubbio caratterizzata da una propria atmosfera, ma ovunque si stia guardando lo spettacolo, grazie alla brillante squadra del National Theatre Live, sarete proprio nel cuore dell’azione e nel miglior posto disponibile in sala[3].

Questo spettacolo teatrale ha registrato il sold out ed è arrivato in Italia ed è stato presentato in anteprima al Torino Film Festival lo scorso 27 novembre. Tutto questo rientra in un progetto che propone sul grande schermo le migliori produzioni del teatro londinese in lingua originale o sottotitolato in italiano.

L’evento si situa all’interno della campagna Shakespeare Lives, “un importante programma internazionale che, quest’anno, celebra il lavoro di Shakespeare e la sua influenza sulla cultura, l’istruzione e la società in generale, promosso dal British Council, l’ente culturale britannico, e dai partner della campagna GREAT Britain, ovvero il Ministero degli Esteri britannico, Uk Trade And Investment e VisitBritain”[4].

Il cast è composto da:

Ciarán Hinds  (Claudius), Jim Norton (Polonius), Leo Bill  (Horatio), Siân Brooke  (Ophelia), Rudi Dharmalingam  (Guildenstern), Anastasia Hille  (Gertrude),Kobna Holdbrook-Smith  (Laertes),  Matthew Steer (Rosencrantz) e Sergo Vares  (Fortinbras) .

Lyndsey Turner è conosciuta per i seguenti film “Fathers and Sons” e “Philadelphia, Here I Come!” per la Donmar Warehouse, “Machinal” per il Roundabout Theatre, “Chimerica” all’Almeida e nel West End, “Posh” per la Royal Court e nel West End, “There Is A War” e “Edgar and Annabel” per il National Theatre, “Alice e The Way Of The World” per i Sheffield Theatres e “Our Private Life”, “Contractions”, “A Miracle” per la Royal Court. La Turner è stata recentemente incaricata della Direzione Associata del National Theatre alla direzione di Light Shining in Buckinghamshire[5].

[1] Angelica Vianello, Benedict Cumberbatch è Amleto: ad aprile al cinema con Nexo Digital, articolo scritto il 24 novembre 2015 e reperibile al seguente link http://www.loudvision.it/?news=benedict-cumberbatch-e-amleto-ad-aprile-al-cinema-con-nexo-digital e consultato in data 19 aprile 2016.

[2] Ibidem. Informazione tratta dal Daily telegraph.

[3] Ibidem.

[4] http://www.nexodigital.it/amleto/

[5] Ibidem. Si veda anche http://www.nexodigital.it/amleto/

 

19 aprile 2016

About Mariangela Bognolo

Direttore artistico Retetop95, curatore, storico e critico d'arte.

Check Also

grande

LA GRANDE ARTE DI GOYA AL CINEMA

La grande arte torna al cinema raccontando i capolavori di Goya, rivoluzionario pittore spagnolo. Jean …